F.A.Q. di SuperMappeX

Come faccio a modificare una mappa usando il touch screen?

SuperMappeX supporta l'uso dei touch screen. Può però esserci un problema con alcune versioni di Google Chrome. In particolare, non funzionano il trascinamento dei nodi e la funzione di zoom con due dita, che ingrandisce l'intera pagina anziché la mappa.

I nostri tecnici stanno lavorando per risolvere il problema.
Per le versioni di Chrome tra la 70 e la 76,  è possibile ripristinare il consueto funzionamento in questo modo:

  • Apri il browser Google Chrome.
  • Sulla barra degli indirizzi digita chrome://flags/#touch-events e premi Invio.
  • L'opzione Touch Events API, evidenziata in giallo, ha una casella di scelta a destra, aprila e cambia l'opzione da Disabled a Automatic.
  • Premi il tasto azzurro che compare in basso a destra nella pagina, con la scritta RELAUNCH NOW.

Chrome si riavvierà e da questo momento il touch tornerà a funzionare regolarmente.

Problemi con l'app nel login o quando si apre o si salva una mappa

Ricordiamo innanzitutto che il funzionamento predefinito dell'app di SuperMappeX è come visualizzatore: la possibilità di creare, modificare e salvare le mappe si attiva solo dopo aver effettuato l'accesso con un account con un abbonamento attivo al servizio di SuperMappeX.

In alcune versioni passate dell'app Android, comunque, c'era un problema che poteva causare l'impossibilità di fare login oppure di aprire o salvare mappe.
Si consiglia di aggiornare l'app ma in alcuni casi è necessario seguire la seguente procedura per ripristinare il corretto funzionamento:

  1. Apri l'app dal dispositivo Android.
  2. Clicca sulla tua immagine profilo in alto a destra e scegli di uscire.
  3. Chiudi l'app e apri il tuo browser preferito (Chrome, Firefox, Edge ecc.).
  4. Segui la mini-guida di Google , sezione "Rimuovere l'accesso di terze parti all'account" e rimuovi SuperMappeX dalla lista delle app che possono accedere al tuo account.
  5. Riapri l'app di SuperMappeX ed entra di nuovo con il tuo account (l'app ti chiederà nuovamente tutti i permessi necessari per il suo corretto funzionamento).
In SuperMappeX app non funziona la sintesi vocale

Su Android assicurati che il volume Multimedia sia ad un livello adeguato. Se ancora non si sente niente, vai sulle Impostazioni del tuo dispositivo e seleziona:
[Gestione Generale] / [Lingua e inserimento] / [Da testo a voce].
Qui imposta come motore predefinito Google.

Su iPad o iPhone vai sulle Impostazioni e controlla che sia attivo l'audio delle notifiche (in molti modelli è indicato con l'icona di una campanella).

Non riesco ad aprire le mappe in formato .SM

GECO e SuperMappeX non sono in grado di aprire direttamente i file con estensione .sm, il formato usato da SuperMappe Classic.

Abbiamo quindi realizzato una mini-applicazione gratuita che serve a convertire le mappe in formato SM in mappe in formato SME (che puoi aprire sia con GECO che con SuperMappeX).

L'applicazione è scaricabile da qui: http://download.anastasis.it/installa/MAPCONVERT.exe

Ho un nuovo abbonamento di SuperMappeX con un nuovo account Google. Come posso importare le mappe create con il vecchio account?

Per motivi di sicurezza, SuperMappeX non permette il passaggio delle mappe da un account all'altro. È possibile però esportare a mano tutte le mappe dell'account vecchio ed importarle in quello nuovo. Questo il modo più semplice usando un computer desktop:

  1. Vai su Google Drive ed entra con l'account vecchio.
  2. Crea una nuova cartella
  3. Sposta dentro la nuova cartella tutte le mappe.
    Le mappe sono tutti i documenti con estensione .sme.
    Per maggiori informazioni su come spostare i documenti, leggi la guida di Google.
  4. Scarica la cartella in locale.
    Per farlo: Tasto destro sul nome della cartella > Scarica.
    Al termine dell'operazione (che potrebbe essere lunga), troverai nella tua cartella locale dei Download un file <nome-cartella>.zip.
  5. Decomprimi il file .zip in locale: troverai in locale una nuova cartella con dentro tutte le mappe .sme dell'account vecchio.
  6. Torna su Google Drive, disconnetti il vecchio account ed entra con l'account nuovo.
  7. Carica tutte le mappe prendendole dalla nuova cartella locale appena creata.
    Per maggiori informazioni su come caricare i file su Google Drive, leggi la guida di Google.
  8. Entra in SuperMappeX con il nuovo account.
  9. Scegli "Apri da Google Drive".
  10. Qui ora troverai le mappe appena importate e potrai aprirle una alla volta.

Dopo averle aperte, le troverai di nuovo nella lista delle mappe recenti.

 

Nel caso in cui non ti sia più permesso entrare su Google Drive con il vecchio account (ad esempio nel caso di insegnante o studente che ha cambiato scuola), rivolgiti all'amministratore del dominio di quell'account.

0