I disturbi dello spettro autistico

L’autismo è un disturbo del neurosviluppo che in genere si manifesta con precocità, nei primi tre anni di vita, anche se molti bambini e ragazzi ad alto funzionamento arrivano a una diagnosi tardiva, a volte anche in età adulta.

È importante ricordare che la diagnosi di autismo non è strumentale – non esistono esami specifici – ma si basa sull’osservazione dei comportamenti.

 

Autismo - punti di forza del bambino con autismo

Aree in cui si manifesta l’autismo

Le caratteristiche individuali di ogni soggetto autistico possono essere molto diverse, ma esistono delle aree nelle quali il disturbo si manifesta e che aiutano a definire quella che oggi  viene chiamata sempre più spesso “neurodiversità”:

  • comunicazione: difficoltà nella produzione verbale e non verbale e a comprendere il linguaggio verbale e non verbale. Le persone autistiche possono avere difficoltà di articolazione del linguaggio e dei suoni e interpretare il linguaggio in maniera letterale, non cogliendo le sfumature come l’ironia o i giochi di parole
  • sociale: l’interesse e la capacità di avviare la comunicazione sociale o di rispondere alle aperture sociali altrui è compromessa o anomala
  • immaginativa: interessi ristretti, comportamenti e abitudini rigidi, ripetitivi e stereotipati
  • ansia e regolazione emotiva: manifestazioni anomale delle emozioni, difficoltà o incapacità di riconoscere le emozioni negli altri e di adattare di conseguenza il comportamento
  • sensoriale: poca sensibilità o ipersensbilità a stimoli di tipo diverso che possono causare comportamenti di difesa o di ricerca di stimoli sensoriali
  • funzioni esecutive: riguardano la capacità di pianificare, di organizzarsi e di modificare il comportamento in base al contesto e alle circostanze, e possibili risposte inadeguate
  • attentiva: difficoltà a modificare l’oggetto dell’attenzione e le proprie azioni e routine, ad affrontare i cambiamenti, a passare da una attività all’altra

Il disturbo dello spettro autistico può presentarsi anche associato a:

  • Compromissione intellettiva
  • Compromissione del linguaggio
  • Altre condizioni mediche o genetiche o fattori ambientali
  • Un altro disturbo dello sviluppo neurologico, mentale o comportamentale

L’intervento terapeutico nell’autismo tiene in considerazione tutti questi aspetti e anche i punti di forza di ogni bambino o ragazzo autistico: molti soggetti autistici, per esempio, hanno ottime capacità di discriminazione e analisi visiva che possono essere sfruttate con successo per esempio a scuola e nelle attività didattiche, per favorire l’apprendimento.

Autismo e scuola: la tecnologia al servizio dell’apprendimento

La scuola che accoglie un bambino o un ragazzo autistico deve fornirgli sostegno adeguato e costruire un PEI, il Piano Educativo Individuale, con la collaborazione della famiglia, delle figure specializzate di riferimento, in genere il neuropsichiatra infantile, e dei terapisti che lo seguono nelle attività di riabilitazione.

Il PEI deve indicare anche tutti le iniziative e gli strumenti utili all’apprendimento, compresi gli strumenti tecnologici e informatici: computer, tecnologie audio e video e software che aiutano lo studente a creare, immagazzinare e scambiare informazioni per imparare.

I mezzi informatici hanno caratteristiche specifiche che li rendono adatti all’uso da parte di un bambino o ragazzo autistico:

  • donel’esistenza di una gamma ampia di programmi permette di scegliere quello più adatto a ogni bambino
  • doneil software che prevede livelli di difficoltà diversi è adattabile a ogni singolo percorso psicoeducativo
  • donegli stimoli proposti possono essere programmati e la loro prevedibilità è adatta al bambino che fatica ad anticipare gli eventi
  • donela prevalenza di materiale visivo soddisfa i soggetti che hanno abilità visuo-spaziali spiccate
  • donele ripetizioni virtualmente infinite agevolano chi ha necessità di ripetere molte volte lo stesso esercizio per imparare
  • donei feedback sono puntuali e sistematici e funzionano come rinforzo, gratificando e motivando lo studente
  • donel’interazione con un software non coinvolge le abilità sociali e facilita la concentrazione sul compito da eseguire
  • donela possibilità di scegliere e limitare le informazioni evita le distrazioni
  • donela richiesta del software di prendere decisioni e fare delle scelteaiuta a suddividere il ragionamento in fasi e allevia la difficoltà di pianificare

Il software GECO e il kit autismo

I bambino che hanno difficoltà di apprendimento, un disturbo certificato dell’apprendimento di base e anche i bambini con autismo possono beneficiare dell’aiuto della tecnologia, che può aiutarli nello sviluppo cognitivo, del linguaggio, nelle abilità sociali: con il computer e l’uso di programmi personalizzabili, il bambino può imparare, comunicare e interagire con gli altri.

GECO kit autismo è il nostro software pensato per gli insegnanti e gli educatori, le famiglie, gli operatori che lavorano con alunni con disturbi dello spettro autistico, per valorizzare i punti di forza dello studente a partire dalla scuola primaria.

I quattro ambienti di GECO – Quaderni, Libri, Mappe e Web – aiutano a costruire strumenti di comunicazione personalizzati che favoriscono l’apprendimento e lavorano sugli aspetti paralleli di pianificazione, organizzazione, autoregolazione che lo possono ostacolare. GECO, infatti, serve anche per creare agende e supporti visivi: tabelle, schede, racconti, storie sociali con immagini chiare ed efficaci ed è pensato anche per essere usato in classe, per l’apprendimento cooperativo e la didattica inclusiva.

I materiali a supporto compresi nel Kit Autismo sono:

  • La Guida Operativa all’uso di GECO in ambito autismo, con tanti esempi di materiali da usare
  • Una galleria di schede scaricabili, pronte all’uso a supporto delle diverse aree di intervento: affettivo-emozionale, cognitiva, didattica e metodo di studio, autonomia
  • Video interviste con esperti del trattamento dei disturbi dello spettro autistico
  • Guide operative e video-tutorial di ogni ambiente di GECO
  • Linea diretta con un esperto che può rispondere sull’impiego di GECO in ambito autismo.

Tutti i materiali sono accessibili da un’area personale e riservata.

Scopri GECO e il Kit Autismo, i suoi ambienti e le personalizzazioni per lavorare con efficacia con i bambini con disturbi dello spettro autistico.

Favoriamo l’apprendimento e lo sviluppo di competenze nei bambini con disturbi dello spettro autistico

  • Geco

    Geco

    per l'apprendimento
    Da 194,00 IVA inclusa
  • Consulenze specialistiche - autismo

    Consulenza Autismo

    Contattaci
  • Presa in carico individuale - Autismo

    Presa in carico Autismo

    Percorsi individuali
0