Prima di Leggere

Metafonologia e preparazione alla Lettura

Programmazione fonologica, analisi fonemica, realizzazione fonologica, abilità metafonologiche, riconoscimento rapido di lettere e sillabe, memoria iconica transiente e memoria visiva a breve termine.

di Claudio Vio e Maria Stella Uccello

Obiettivo:
Potenziamento delle abilità metafonologiche e visive di lettere e di sillabe


Scuola
:
infanzia e primaria

Cos’è

Prima di leggere è un programma indicato per il potenziamento delle abilità metafonologiche e delle abilità
visive di lettere e di sillabe, per la preparazione alle prime fasi dell’apprendimento della letto-scrittura.
In particolare la App prevede il potenziamento della programmazione fonologica, dell’analisi e della sintesi
fonemica, della realizzazione fonologica e delle abilità metafonologiche, la stimolazione del riconoscimento
rapido di lettere e sillabe (indicato anche come “analizzatore visivo”), lo sviluppo della memoria iconica
transiente e della memoria visiva a breve termine, prerequisiti necessari per l’acquisizione della lettura e
della scrittura.

Cos'è

Per chiIl programma è stato ideato con l’intento di aiutare i clinici nella riabilitazione dei soggetti che presentano un
disturbo del linguaggio, un deficit nella programmazione fonologica o che mostrano difficoltà ad accedere
all’analisi visiva dello stimolo (un problema cioè periferico della lettura), bambini che presentano uno
sviluppo più lento in abilità come la memoria fonologica, l’analisi e sintesi fonemica, nella rappresentazione
dei suoni della lingua (abilità fonologiche come individuare una rima, lo spoonerismo, alla discriminazione
uditiva e ripetizione di non parole). L’app si rivolge prevalentemente ai bambini della fascia d’età 5-7 anni
ma, a seconda delle difficoltà, può essere utilizzato per i bambini di una fascia d’età superiore.

Come funziona

Come funziona

Sono state sviluppate 11 aree di intervento. A seconda delle difficoltà del bambino il clinico può impostare la modalità manuale (selezionando le 3 aree che si intendono potenziare) o la modalità automatica (in cui il sistema avanza automaticamente).

Le aree di intervento sono:
1. Consapevolezza fonologica 1
2. Rappresentazione fonologica
3. Fluenza fonemica 1
4. Fluenza fonemica 2
5. Riconoscimento di lettere
6. Fusione fonologica
7. Consapevolezza fonologica 2
8. Segmentazione fonologica
9. Riconoscimento di sillabe
10. Memoria Iconica Transiente su lettere
11. Memoria visiva a breve termine su sillabe

Efficacia

Trattamento

L’applicazione prevede l’esercizio quotidiano, per un tempo che varia dai 15-20 minuti, per un periodo di tre mesi. La presenza dell’adulto è necessaria per il controllo degli esercizi e per la registrazione degli errori. L’intervento è impostato dal clinico che, monitorando i risultati, seleziona gli esercizi utili al raggiungimento degli obiettivi.

Riferimenti

Area di riferimento

Dagli studi è emerso che i bambini che presentano un disturbo del linguaggio (bambini che a 4 anni ancora nella produzione orale manifestano o alterazioni fonetico-fonologiche) hanno maggiori probabilità di sviluppare difficoltà negli apprendimenti strumentali della lettura e della scrittura. Questi bambini all’ingresso della scuola primaria, nonostante presentino miglioramenti nel linguaggio espressivo (recupero illusorio), mostrano maggiori fragilità nei processi di alfabetizzazione, nello sviluppo dell’elaborazione fonologica (es. consapevolezza fonologica intesa come isolamento esplicito di alcuni suoni della parola, di ) e, spesso, nella comprensione del testo scritto. 

Prima di Leggere: metafonologia e preparazione alla lettura

Pin It on Pinterest

0