Linea dei numeri

Abilità numeriche e aritmetiche

Discalculia

di Patrizio Tressoldi

Obiettivo:
Senso del numero

Scuola:
Infanzia, primaria, secondaria inferiore e superiore

Cosa è questa app

Cos’è

La Linea dei numeri è progettata per favorire il rapporto tra numeri e quantità nel calcolo aritmetico (addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione) e tiene conto di fattori importanti come l’età diversa dei suoi utilizzatori e le differenze individuali di apprendimento.

La Linea dei Numeri favorisce:

  • la rappresentazione mentale della quantità e del calcolo con un approccio ludico al numero, alle operazioni e alle stime
  • il rapporto tra i numeri e la rappresentazione del loro valore quantitativo su una linea orizzontale con training mirati
  • il rapporto tra numeri e quantità anche nel calcolo aritmetico (addizione, sottrazione, moltiplicazione e divisione)

Cosa è questa app

A chi si rivolge

Per alunni con difficoltà nel calcolo (discalculia) dagli ultimi anni della scuola dell’infanzia (operando su una linea fino a 10) fino alla fine della scuola primaria (operando su una linea fino al 1000) e studenti della scuola secondaria inferiore e superiore (5-12 anni).

Cosa è questa app

Frequenza del trattamento

Uso quotidiano del programma per 10/15 minuti in un ciclo riabilitativo di 3 mesi

Come funziona

Come funziona

La Linea dei numeri ha una raccolta di esercizi ricca, che permettono di usare la App sia come strumento educativo, sia come strumento riabilitativo. Gli esercizi aiutano a gestire la rappresentazione spaziale sulla base di un’informazione numerica e viceversa, in base alle competenze del bambino. Per esempio:

  • trovare un numero sulle diverse linee
  • posizionare un numero sulle diverse linee
  • manipolare i numeri attraverso operazioni (addizione, sottrazione, moltiplicazione, divisione per partizione, divisione per contenimento, frazioni)

Efficacia

Efficacia

Le prime dimostrazioni di efficacia di training basati sulla linea dei numeri sono fornite da Thompson e Sigler (2010) e da Kucian e coll. (2011) con materiali cartacei e un software.

Efficacia

Riferimenti

Il modello di funzionamento della Linea dei numeri si fonda su un’ipotesi precisa: dopo una fase precoce in cui la rappresentazione della quantità fa riferimento alle dita delle mani, il bambino passi a una fase più evoluta, la rappresentazione mentale della quantità su una linea orizzontale. Con l’esperienza, le distanze tra i valori delle diverse quantità e il rapporto tra numeri e la loro rappresentazione mentale passano da logaritmiche a lineari (Berteletti e coll., 2010).

La linea dei numeri: per le abilità numeriche e aritmetiche

0