• MIUR

FAD – Identificazione precoce e potenziamento nei DSA: dalla normativa agli interventi operativi

66,00

Corso online

Cosa imparerai

  • A riconoscere i segnali predittivi e i fattori predisponenti per un DSA.
  • Attuare strategie didattiche e di sostegno.
  • Utilizzare gli strumenti di indagine per individuare le difficoltà specifiche in questa fascia di età.
  • Utilizzare strumenti operativi per potenziare le abilità metafonologiche, lettura e scrittura e calcolo.

Come funziona

20 ore complessive (7 ore di video-lezioni e 13 di consultazione materiale bibliografico)

Rivolto a

Insegnanti, referenti DSA, Dirigenti Scolastici, operatori doposcuola, clinici e pedagogisti.

ID 35209 - vuoi iscriverti al corso su Sofia? Scopri come fare

Se hai già acquistato il corso Accedi qui

La proposta formativa nasce per favorire tutti i soggetti (organizzazioni pubbliche come scuole, private e professionisti) che operano nel sistema educativo nell’acquisire competenze utili per utilizzare strumenti per individuare i bambini che necessitano di un potenziamento in alcune competenze specifiche ed intervenire tempestivamente con azioni mirate.

I contenuti del corso vogliono essere un punto di riferimento metodologico e operativo per il variegato mondo delle professioni educative e specialistiche che intervengono nel contesto della scuola primaria e secondaria di primo grado quali i servizi di doposcuola specialistici rivolti a studenti con DSA e altri bisogni educativi speciali, centri specialistici e studi professionali che offrono supporto a insegnanti, studenti e famiglie presenti all’interno del sistema scolastico.

Vantaggi

  • Corso accreditato MIUR
  • Acquisto con Carta del Docente
  • Importo esente IVA
  • Sconto 10% per enti convenzionati
  • Attestato di partecipazione
  • Docenti di comprovata e pluriennale esperienza sul campo

Programma dettagliato

Modulo 1 – Introduzione sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento (Prof. Giacomo Stella)

Modulo 2 – Modelli di apprendimento: la lettura, la scrittura e il calcolo (Prof. Giacomo Stella)
– Modelli di apprendimento: la lettura
– Modelli di apprendimento: la scrittura
– Modelli di apprendimento: il calcolo

Modulo 3 – Identificazione precoce: la valutazione dei prerequisiti (Prof. Giacomo Stella)

Modulo 4 – Potenziamento: la lettura, la scrittura e il calcolo (Prof. Giacomo Stella)
– Potenziamento: la lettura
– Potenziamento: la scrittura
– Potenziamento: il calcolo

Modulo 5 – La normativa (Dott.ssa Marilena Meloni)

Modulo 6 – Potenziamento: come realizzarlo in classe (Dott.ssa Marilena Meloni)
– Potenziamento: come realizzarlo in classe
– Esempi di apprendimento della letto-scrittura – 1 parte
– Esempi di apprendimento della letto-scrittura – 2 parte

Modulo 7 – InTempo: individuazione precoce e potenziamento (Dott. Andrea Frascari)
– InTempo: individuazione precoce
– InTempo: le app per il potenziamento

Modulo 8 – In Tempo: la piattaforma, le app, monitoraggio e reportistica (Dott. Andrea Frascari)
– In Tempo: la piattaforma e prima osservazione
– In Tempo: le APP GEA, Atena ed Ermes
– In Tempo: il monitoraggio e i report a supporto dell’insegnante

Modulo 9 – L’importanza di costruire l’alleanza con la famiglia (Dott.ssa Sandra Bozzi)

Giacomo Stella

Prof. Giacomo Stella
Psicologo psicolinguista, Professore ordinario Università di Modena e Reggio Emilia.

Andrea Frascari

Andrea Frascari
Reponsabile Area Sanità per la cooperativa Anastasis e coordinatore del progetto InTempo

Marilena Meloni

Marilena Meloni
Sociologa, insegnante, formatrice sui temi della didattica e dei disturbi di apprendimento. Ha esperienza attiva, ventennale, presso l’Associazione Italiana Dislessia. E’ coautrice di testi sulla didattica e il potenziamento. Si occupa dello sportello d’ascolto DSA.

Sandra Buozzi

Sandra Buozzi

Psicologa, psicoterapeuta sistemico relazionale e operatrice dei Laboratorio Anastasis nell'ambito dei percorsi di potenziamento e presa in carico.

 

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “FAD – Identificazione precoce e potenziamento nei DSA: dalla normativa agli interventi operativi”
0