link al contenuto della pagina | link al menu di accesso rapido | link al menu generale | link alla ricerca sul sito
contenuto della pagina:
  • indietro
  • stampa

Il software compensativo per la dislessia

Prima di parlare dei software compensativi è necessario introdurre la più ampia grande categoria degli strumenti compensativi.

G. Stella (2001) definisce in generale strumenti compensativi, parlando di dislessia e dei DSA, come "quegli strumenti che permettono di compensare difficoltà di esecuzione di compiti automatici derivanti da una disabilità specifica mettendo il soggetto in condizioni di operare più agevolmente".
Gli strumenti compensativi permettono quindi di raggiungere un buon grado di autonomia, cioè danno la possibilità di leggere, quindi di informarsi, apprendere e comunicare senza necessariamente dipendere da un mediatore.

Gli strumenti informatici sono gli strumenti che oggi meglio consentono di trasformare tutto il materiale cartaceo in audio e ed è per questo che è potenzialmente sono i migliori strumenti compensativi, poiché bypassano il problema specifico di lettura.

Precisiamo subito che

non esiste un software che vada bene per tutte le età, perchè le esigenze sono diverse nei diversi cicli scolastici.

Scuola Primaria e 1° mediaNei primi anni di scolarizzazione (dalla Scuola Primaria fino alla 1° Media) lo strumento compensativo dovrà supportare molto nella fase di scrittura, meno in quella di lettura, visto che la necessità di studiare in maniera autonoma non è ancora importante, mentre l'incoraggiamento nella produzione scritta è fondamentale.

Dalla 2° Media in avantiDalla 2° Media in avanti, oltre ad essere ancora rilevante la necessità di supporto in fase di scrittura, inizia a diventare rilevante la necessità  di lettura, ma soprattutto diventano necessari funzioni che facilitano ad apprendere, a studiare e a fare i compiti a casa in autonomia, costruendo il proprio metodo di studio. E' necessario quindi poter organizzare con facilità le informazioni e gli argomenti, attraverso strumenti per riassumere, sintetizzare e memorizzare.

Superiori e Università Alle Superiori e Università e più in generale per chi ha già consolidato un metodo di studio diventa sempre più rilevante il bisogno di lettura, mentre diminuisce il bisogno compensativo in fase di scrittura, abilità che può essere supportata efficacemente anche dall'utilizzo di strumenti non specifici.

Questo schema è ovviamente una generalizzazione, poiché ogni alunno ha esigenze individuali.

I software compensativi specifici indicati nelle singole fasi sono:

Dalla Scuola Primaria fino alla 1° Media


SuperQuadernoSuperQuaderno, che è un elaboratore di testi dotato di sintesi vocale che, oltre ad avere un'interfaccia ad immagini gradevole, intuitiva e priva di testo, contiene oltre 1500 immagini relative ai vocaboli di maggior frequenza, che per favorire la scrittura spontanea, si inseriscono automaticamente nel testo a fianco della parola digitata. L'utilizzo di molteplici canali sensoriali, quali il canale visivo (le parole scritte e rappresentate attraverso figure) ed il canale uditivo (le parole lette dalla sintesi vocale espressiva) stimola la curiosità e l'interesse per la scrittura che diventa immediatamente divertente, gratificante e non più fonte di fatica e di frustrazione. E' presente il supporto alle lingue straniere, con tastiera addizionale, correttore ortografico e immagini tradotte nelle diverse lingue e la calcolatrice parlante integrata.
E' presente anche un ambiente specifico per leggere e studiare i libri digitali in formato PDF e per inviare i testi selezionati a SuperMappe .

Dalla 2°Media in avanti

ePico!ePico! è lo strumento ideale per lo studio alle Medie e al Biennio delle Superiori.
E' un software compensativo, ma è anche molto di più...
Con i suoi cinque ambienti per la lettura, la scrittura, lo studio e l'organizzazione delle informazioni, tutti utilizzabili con la sintesi vocale Loquendoâ„¢, aiuta i ragazzi e le ragazze con Dislessia a studiare e a fare i compiti a casa in autonomia, organizzando con facilità le informazioni, attraverso facili e potenti strumenti per riassumerle, sintetizzarle e memorizzarle, in forma di testo, immagini e audio.
La sua flessibilità e l'interazione tra gli ambienti consentono di poter costruire ed applicare il proprio metodo di studio.
Oltre al classico lettore e la calcolatrice, gli altri tre ambienti hanno strumenti innovativi che nessun altro software compensativo possiede. Nell'ambiente Editor ci sono gli Stili di lettura, l'Autocorrezione, i Lessici di lettura e gli strumenti speciali per la creazione facilitata dei Riassunti.
L'Ambiente PDF, oltre a tutti i classici strumenti che permettono di prendere appunti e personalizzare il libro digitale come sul libro cartaceo, consente di operare sui file PDF con estrazioni o inserimenti di pagine.
L'Ambiente Domande organizza le informazioni in uno schema di Domande e Risposte, con un approccio che favorisce la comprensione del testo e lo studio. Nella Risposta si possono inserire, oltre al testo, contenuti di natura diversa: immagini, collegamenti multimediali.
ePico! interagisce con SuperMappe  e con IRIScan Mouse attraverso funzioni dedicate.

Scuole Superiori - Università

Carlo Mobile PROCarlo Mobile PRO è il principale compagno di studio. Consente di leggere con la sintesi qualunque testo selezionabile all'interno del computer. Quindi è possibile utilizzarlo in combinazione con i programmi software di uso comune. CarloMobile è inoltre in grado di leggere testi in lingue straniere e di provvedere alla loro traduzione in italiano. CARLO MOBILE PRO ha uno speciale ambiente PDF per la lettura e studio dei libri in formato PDF.
Utilizzando le funzioni del menu strumenti (Matita, Evidenziatore, Freccia, Linea, Rettangolo, Cerchio, Testo e Foto), è possibile operare sul testo digitale esattamente come sul testo cartaceo con gli strumenti reali.
E' anche possibile trasformare il testo in formato audio, come MP3, per poi ascoltarlo su di un qualsiasi lettore MP3 portatile.

Per tutti gli studenti

SuperMappeSuperMappe   è un software per la creazione di mappe concettuali e multimediali adatto a tutte le età. Utile per rappresentare un qualsiasi argomento in forma grafica, stimola l'apprendimento attraverso il canale visivo con l'abbinamento di testo e immagini, e consente anche di esportare la mappa in un ambiente di videoscrittura in cui rielaborare il testo. Se sul PC è presente una sintesi vocale, è possibile la lettura audio della mappa. Crea anche una presentazione automatica dell'argomento.
Disponibile anche per iPad e Android, in versione LITE (free) e FULL con supporto alla sintesi vocale.

Software portatile su chiavetta USB senza  installazione

Personal ReaderPersonal Reader non ha bisogno di essere installato sul PC, ma funziona direttamente dal Pen-DriveUSB. Non sostituisce i classici software compensativi, ma li affianca, perché non costringe l'utilizzatore a portare sempre con se un PC. Permette di leggere attraverso la sintesi vocale Loquendo qualsiasi testo selezionabile (dalle pagine internet ai libri digitali, dai documenti alle e-mail, ecc.).

Personal Reader Map+,La versione Personal Reader Map+ racchiude in un unica chiavetta USB Personal Reader insieme a SuperMappe. Questo è lo strumento più completo per lo studio autonomo del ragazzo o della ragazza con dislessia.


Tabella confronto software compensativiPer facilitare la scelta del prodotto giusto abbiamo realizzato una tabella comparativa che consente un facile confronto tra le caratteristiche dei diversi strumenti compensativi creati da Anastasis.

Anastasis consiglia sempre che la scelta del software venga fatta da una persona con competenze cliniche e/o educative con conoscenza approfondita della situazione della persona che dovrà utilizzare lo strumento compensativo.



Per approfondire:

-> Intervista a Giacomo Stella sugli strumenti compensativi

-> Le Guide Anastasis agli Ausili Informatici

-> Come si fa a trasformare i testi cartacei in testi digitali leggibili dai software compensativi, utilizzando uno scanner e un software OCR

-> IRIScan Mouse, lo scanner che sta dentro ad un mouse e che consente di leggere qualsiasi documento cartaceo usando un PC portatile.