link al contenuto della pagina | link al menu di accesso rapido | link al menu generale | link alla ricerca sul sito
contenuto della pagina:
  • indietro
  • stampa

Scheda corsi esterni

Perchè l'organizzazione di un corso presso la vostra sede (scuola, istituto comprensivo, centro di riabilitazione o altro) possa avvenire in maniera soddisfacente, sono necessari alcuni elementi.
Qui Insegnante in aulacerchiamo di riassumere i punti principali.

Il laboratorio

I nostri corsi hanno una forte connotazione pratica. Quindi è necessario che la vostra struttura disponga di un laboratorio informatico (o di due, nel caso vogliate organizzare un corso per genitori e figli).
Il laboratorio dovrà essere dotato di
  • un videoproiettore,
  • un personal computer per ogni partecipante, 
  • la connessione ad internet per tutti i computer,
  • i computer dovranno essere dotati di cuffie.
Inoltre dovranno essere installati tutti i programmi trattati nel corso, forniti dall'Anastasis in versione dimostrativa.
A tal proposito è necessario che ci contattiamo qualche giorno prima dell'inizio del corso, perchè vi possiamo fornire tutte le istruzioni per l'installazione.

Durata dell'intervento formativo

Normalmente i corsi hanno durata di almeno una giornata. In questa giornata non si diventa certo "esperti di didattica per la dislessia" e neppure "completamente autonomi" nello studio. Però è possibile avere gli elementi per cominciare un percorso personale in autonomia, nel corso del quale ciascuno potrà trovare le "proprie" strategia per la didattica o per lo studio.

Possibilità organizzative

I docenti generalmente arrivano da Bologna. Pertanto bisogna prevedere i tempi e i costi di viaggio e, in qualche caso anche di alloggio. Normalmente questi costi vengono inclusi nei preventivi e possono ridursi drasticamente se si tengono in considerazione alcuni aspetti:
  • normalmente i docenti che lavorano nella scuola, durante l'anno scolastico, faticano a distaccarsi per partecipare ad attività mattutine. Per questo, quando è possibile, si prevede la mattina per il viaggio del docente, in modo da poter svolgere il corso nel pomeriggio (circa 4 ore). Compatibilmente con gli orari dei mezzi di trasporto o le distanze da coprire in auto, il docente rientra in serata.
  • quando si vuole realizzare un corso della durata di un'intera giornata (certamente più adeguato, dal punto di vista della durata), a volte il docente deve arrivare sul posto la sera precedente il corso e pernottare per cominciare il corso il mattino successivo. Quando è possibile si cerca di concludere nel pomeriggioImmagine di studenti che guardano l'insegnante per dare al docente modo di rientrare in serata.
In sintesi, cerchiamo di adattare l'organizzazione del corso alle vostre esigenze! Per questo è possibile concordare un intervento personalizzato compilando il modulo di richiesta di intervento formativo.

Il numero di partecipanti

Per i corsi rivolti a docenti, educatori, specialisti della riabilitazione, l'esperienza ci insegna che non è opportuno avere gruppi troppo numerosi. In genere un docente riesce a lavorare bene con 12 partecipanti. In casi eccezionali si può arrivare ad avere aule con 20 partecipanti. Per numeri superiori è bene prevedere più gruppi che lavorano in momenti diversi, oppure organizzare due sessioni in parallelo, con due docenti e due laboratori.
Per i corsi rivolti a genitori e figli, il numero massimo di partecipanti è di 8 ragazzi e 8 genitori (uno solo per ogni ragazzo). Chiaramente questi corsi prevedono la presenza di due docenti e richiedono la disponibilità di due laboratori informatici.

I contenuti

I corsi hanno una connotazione estremamente pratica. L'obiettivo è imparare ad utilizzare gli strumenti compensativi e ad applicare metodologie che consentano di raggiungere autonomia nello studio, ricordando efficacemente i contenuti acquisiti.
Chiaramente un corso rivolto ad insegnanti metterà a fuoco gli aspetti didattici che possono facilitare l'apprendimento dei ragazzi con DSA, un corso rivolto ai genitori mirerà a definire le modalità per supportare i ragazzi a casa mentre un corso rivolto ai ragazzi sarà direttamente focalizzato sul metodo di studio. E' importante che tutti e tre gli attori chiamati in causa (ragazzi, genitori, insegnanti) conoscano gli strumenti compensativi e le metodologie da mettere in campo!