link al contenuto della pagina | link al menu di accesso rapido | link al menu generale | link alla ricerca sul sito
contenuto della pagina:
  • indietro
  • stampa

Gli strumenti compensativi per la Dislessia


Giacomo Stella (2001), parlando dei DSA, li definisce come "quegli strumenti che permettono di compensare difficoltà di esecuzione di compiti automatici derivanti da una disabiltà specifica mettendo il soggetto in condizioni di operare più agevolmente". Nelle circolari ministeriali del Minisero della Pubblica Istruzione (circolare prot.4099/P4°, 5-10-2004 e successive, in cui vi sono specificazioni a riguardo) sono elencati in modo dettagliato i possibili strumenti compensativi di cui l'alunno con DSA può avvalersi a seguito della presentazione della diagnosi di dislessia.

Gli strumenti compensativi permettono di raggiungere un buon grado di autonomia, cioè danno la possibilità diapprendere ed informarsi senza necessariamente dipendere da un mediatore. Secondo la Consensus Conference sui DSA (Milano, 26 gennaio 2007) gli Strumenti Compensativi fanno parte dell'abilitazione. Sulla base della diagnosi, della presa in carico e del progetto riabilitativo viene deciso quando e come usarli. Il fatto che facciano parte dell'abilitazione è confermato dagli studi scientifici, che evidenziano un effetto di potenziamento della comprensione e della velocità di lettura dopo un uso sistematico della sintesi vocale (Peroni, 2006).


  • Tabella dei mesi, dell'alfabeto e dei vari caratteri

  • Tavola pitagorica

  • Tabella delle misure e delle formule geometriche

  • Calcolatrice

  • Registratore

  • Computer con programmi di video-scrittura con correttore ortografico e sintesi vocale.

L'informatica è lo strumento che meglio consente, al momento attuale, di trasformare tutto il materiale cartaceo in orale ed è per questo che è potenzialmente il mezzo migliore per veicolare l'autonomia di questi ragazzi, bypassando il problema specifico nella letto-scrittura.
Proponiamo una sintesi degli strumenti hardware e software utili come strumenti compensativi nei casi di DSA.